Un anno di Servizio Civile per Officium

Un anno di Servizio Civile per Officium

Il Servizio civile permette a ragazze e ragazzi di dedicare alcuni mesi della propria vita al servizio delle comunità sul territorio in Italia o all’estero. Rappresenta una importante occasione di formazione e di crescita personale e professionale per noi giovani. Possono candidarsi i ragazzi dai 18 ai 29 anni non compiuti. E’ previsto un impegno di 25 ore a settimana per 12 mesi, offre una formazione di 80 ore e una retribuzione mensile.

Mi chiamo Francesco Testa, sono un paziente FC e quest’anno ho fatto il Servizio Civile per OFFICIUM. Nonostante fossi un paziente, conoscevo solamente una minima parte di tutto quello che fa l’associazione, e ogni giorno è stata una sorpresa. 

Officium è un’associazione dove appena entri ti senti a casa, non è un caso infatti che è stata proprio ideata dai genitori dei pazienti FC nel 1993. Entrando dentro questo mondo mi sono reso conto di aver sbagliato il mio giudizio iniziale (per esempio nel partecipare agli eventi), dove mi dicevo “ho cose più importanti da fare”, ma è stato un errore, perché Officium fa molte cose importanti. E quest’anno ho aperto gli occhi su uno spaccato di vita che mi ha arricchito e che continua ad arricchirmi giorno per giorno. Ed è stato bello poter fare e vivere tutto questo. 

Entrare in ufficio la mattina e vedere colleghe e volontarie che ti salutano chiedendoti subito se vuoi un caffè, ti fa capire già di essere in un ambiente confortevole, come quando i tuoi genitori prima di andare a dormire ti rimboccavano le coperte. Officium è una famiglia veramente unita, fatta da persone genuine che ti rispettano, ti stimano, che ci tengono davvero a ciò che pensi, ci tengono alla tua salute e che tengono veramente a te. 

È un posto dove ci si sente a proprio agio, un posto dove puoi crescere. É un nuovo mondo, un mondo che già conoscevo ma, visto da una prospettiva completamente diversa, un mondo fatto di volontari che, dopo essere tornati a casa da una giornata lunga di lavoro, si collegano tutti insieme in web per fare riunioni fino a tardi, riunioni improntate solo per fare del bene per me, per noi, per migliorare concretamente la vita di noi pazienti di Fibrosi Cistica. C’è tutto un sacrificio che molti non conoscono, in ogni singolo evento che organizza, in ogni singolo giro di parola fra genitori per cercare un farmaco che serve per qualcuno, in ogni singolo km fatto con la macchina per portare medicinali ad un paziente, in ogni gesto c’è il cuore. 

Una delle caratteristiche particolari di questo lavoro è che non ti troverai mai a fare sempre le stesse cose, ci sono giorni dove ho preso la macchina in giro per Roma a consegnare farmaci o a prendere farmaci per portarli a chi ne ha più bisogno, nel periodo di Natale ho fatto il “postino” portando gli acquisti di natale nelle case, ho organizzato e partecipato agli eventi, raccolto fondi, aiutato pazienti in difficoltà e tante altro. Insomma, questo è un posto dove si fanno tante cose a fin di bene, e tutto questo è speciale. 

Officium è una mano tesa verso qualcuno che non si sa chi è, di cui sai solo che ha bisogno di aiuto. Non ringrazierò mai abbastanza i miei colleghi per avermi dato la possibilità di entrare in questa meravigliosa famiglia.

Francesco Testa

Condividi Questo Post:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi